Cronaca

In bici dal mare ai monti: nuovi percorsi ciclabili sul Piave

26 Febbraio 2020

Sono iniziati i lavori, promossi dal Consorzio Bim (Bacino Imbrifero Montano), per prolungare le piste ciclabili lungo il Piave da Fossalta e Noventa verso il trevigiano. I lavori, affidati alla ditta Vazzoler, consentiranno di realizzare il raccordo tra le piste già esistenti nel Basso Piave con quelle presenti nel trevigiano, nell’ottica di arrivare a un unico grande percorso che parta da Cortellazzo per arrivare fino al bellunese. Sul lato destro del Piave il nuovo tratto di pista collegherà Fossalta a Zenson, per poi ricongiungersi al percorso trevigiano. Sull’altra sponda, si andrà a collegare Noventa verso Salgareda. Si tratta di percorsi della lunghezza di circa 5 chilometri. I lavori sono stati affidati alla ditta Vazzoler, che ha iniziato a operare dalla sponda fossaltina. Una volta ultimato l’intervento in Destra Piave, gli operai si sposteranno sull’argine lato Noventa. Il presidente del Consorzio Bim Basso Piave, Valerio Busato, ha annunciato che l’ultimazione delle opere è prevista per aprile. Per cui a primavera i cicloamatori potranno usufruire dei nuovi percorsi, la cui realizzazione è stata possibile con fondi stanziati dallo stesso Bim.