interviste

Quarto d’Altino – Riqualificata l’area di via Marconi

17 Febbraio 2024

Un grande parco che rappresenta l’accesso alla Greenway del Sile, un parcheggio a servizio della pista e del vicino stadio comunale. Ma anche un’area di sgambamento per i cani e degli spazi attrezzati, che in futuro potranno ospitare un chiosco e altri servizi ricreativi per i cittadini di Quarto d’Altino e i tanti cicloturisti che percorrono la Greenway.

È giunto al termine l’importante intervento di riqualificazione ambientale dell’area di via Marconi che si affaccia sul fiume Sile. Una zona di pregio in riva al fiume, ma che è stato necessario bonificare dai materiali inquinanti trovati nel sottosuolo. L’area, infatti, in passato era stata utilizzata come discarica.

Questa mattina, sabato 17 febbraio, alla presenza di numerosi cittadini e autorità, si è tenuta la cerimonia di inaugurazione dell’area riqualificata. Un intervento corposo, che ha permesso al Comune di Quarto d’Altino di dare un nuovo volto a una delle porte di accesso al capoluogo. La bonifica e successiva riqualificazione ha interessato un’area di circa 11.700 metri quadrati. Ma di fatto la zona, a cui è stata data nuova vita, è ancora più ampia, pari a circa 20 mila metri quadrati. Questo perché un primo intervento, già attuato, ha riguardato la sistemazione e ristrutturazione dell’adiacente campo sportivo comunale, inaugurato nella primavera 2022.

Adesso è giunto a compimento l’intervento forse più importante e atteso: la riqualificazione ambientale dell’intera fascia fronte Sile, con ampie aree verdi affacciate sul fiume. I lavori sono stati eseguiti dalle ditte Wolftank Dgm Srl di Bolzano e Casarin Buildtek Srl di Villorba di Treviso. La progettazione è stata seguita dalla società Saico Ingegneria Srl, con progettista l’ingegner Alberto Zanchettin e direttore lavori l’architetto Romano Finotto.