Cronaca

Confindustria Venezia, la portogruarese Gigliola Arreghini eletta vicepresidente

25 Giugno 2020

Gigliola Arreghini è Vicepresidente di Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo. È stata eletta dall’Assemblea Generale, riunitasi oggi a Venezia nella sede di Venezia Terminal Passeggeri. L’imprenditrice portogruarese, proposta dal Presidente Vincenzo Marinese, subentra a Fabrizio Trevisiol.

Gigliola Arreghini, Presidente e Amministratore delegato della società CAP Arreghini S.p.A., è nata a Portogruaro il 30 ottobre 1952. Ha iniziato il suo percorso professionale nell’azienda di famiglia, ricoprendo ruoli di crescente responsabilità fino al 1988, quando è diventata Vicepresidente della società e successivamente, nel 2007, Presidente e Amministratore delegato di Arreghini Group. Nel 2007 è entrata nel Cda della Banca di Credito Cooperativo San Biagio del Veneto Orientale nella quale, dal 2013 al 2019, ha assunto l’incarico di Vicepresidente.

Nel passato ha partecipato alla Giunta di Confindustria Venezia e al Collegio dei Probiviri. Oggi è Referente Comprensoriale del Portogruarese e fa parte della Commissione Paritetica per la fusione tra l’Associazione degli industriali di Venezia e Rovigo e Assindustria Venetocentro. È inoltre componente della Commissione direttiva del Gruppo Pitture e Vernici di Federchimica.

Con l’elezione di Gigliola Arreghini a Vicepresidente, prosegue il processo di rinnovo degli organi associativi di Confindustria Venezia. Il percorso è iniziato l’8 giugno scorso con l’elezione dei vertici delle Sezioni Merceologiche.

 

Vincenzo Marinese, Presidente di Confindustria Venezia:

«A Gigliola Arreghini, che fa il suo ingresso nella squadra di presidenza, rivolgo il mio augurio di benvenuto. Grazie alla sua consolidata esperienza all’interno del Sistema confederale, sarà di grande supporto alla nostra Associazione nell’affrontare la complessa fase di cambiamento e innovazione che l’emergenza Coronavirus impone alle nostre attività produttive».