Cultura ed Eventi

Fiera di Caorle, una mostra fotografica per i 50 anni

5 Febbraio 2020

Dal 16 al 19 febbraio il Palaexpomar di Caorle ospiterà l’edizione numero 50 della Fiera dell’Alto Adriatico. Per ricordare il mezzo secolo di stori della Kermesse, tra le tante iniziative, verrà allestita una mostra fotografica per ricordare da dove tutto è partito e per ringraziare chi ha contribuito a fare della Fiera dell’Alto Adriatico l’appuntamento dedicato al turismo più importante del NordEst.

Nella mostra, foto di allora, di quando tutto è iniziato, di quando l’evento portava il nome di “Settimana Acquisti dell’Albergatore”.

 

Raffaele Furlanis, presidente della Fiera di Caorle:
«Il tutto è nato grazie ad un gruppo di albergatori, consociati nell’Expomar (di cui è stato presidente Bruno Carlotto) che intuirono la necessità di creare un appuntamento dedicato a questo importante comparto. La prima e la seconda edizione si svolsero all’interno dell’hotel Nettuno.
L’impatto fu subito positivo: 62 stand di prodotti alimentari e di componenti della tecnologia contemporanea, al servizio dell’industria turistica.
Un percorso che già allora gli operatori definirono come “una interessante, positiva ed economicamente valida passeggiata”. Così prende corpo la Settimana Acquisti dell’Albergatore, che poi si trasferisce in quattro sedi, per dare ogni volta risposta alla crescente richiesta di spazi. Questo fino al 1992, quando la kermesse trovò posto al Palaexpomar».

 

L’altro, importante, passaggio storico fu la collaborazione con l’Associazione Jesolana Albergatori, che portò ad ampliare l’offerta ed in contenuti, diventando la Fiera dell’Alto Adriatico.

 

«L’incontro con AJA è stato straordinario, – ricorda Furlanis – per i risultati che portò fin da subito. La fiera iniziò a rivolgersi all’industria turistica della costa adriatica, friulana e di tutto l’entroterra.
Possiamo affermare senza alcun dubbio che dobbiamo essere grati al primo gruppo di albergatori che ha ideato la rassegna ed al quale riconosciamo essere stati elementi particolarmente qualificati proprio per la loro competenza in materia e per la conoscenza delle reali esigenze e attese della categoria del ricettivo e della ristorazione».

 

La mostra fotografica intende anche rendere merito a chi ha iniziato e lavorato per fare grande questo appuntamento. Per la giornata dell’inaugurazione previsto un particolare momento celebrativo dei 50 anni di Fiera dell’Alto Adriatico.